Open post

La grande storia del Sannio raccontata a fumetti: un’opera di Alessandro Parisi

Un avvincente viaggio nella storia locale attraverso la magia della matita

Le grandi tappe della storia del Sannio raccontate attraverso cinquanta tavole disegnate a matita. L’ultima fatica di Alessandro Parisi sarà presentata questo sabato 15 dicembre, presso l’Auditorium Sveva San Severino, a partire dalle ore 18.

Battaglie, personaggi e fatti passati alla storia aiuteranno i lettori esperti e non a costruire un filo conduttore fino ai tempi più recenti. Un viaggio atipico tra volti, sfumature e sensazioni.

Gli studenti partecipanti all’ottava edizione della rassegna “I Caffè d’Autunno” potranno far valere la loro presenza ai fini del conteggio per i crediti formativi.

 

La grande storia del Sannio, locandina

Open post
Alcuni libri delle rassegne passate

Caffè d’Autunno 2018: date e ospiti

Giunta all’ottava edizione, la rassegna “I Caffè d’Autunno” è ai nastri di partenza

Ottobre 2018 – gennaio 2019

Piedimonte Matese

 

  • 21 ottobre Marino Curnis, scrittore e viaggiatore, Appia a piedi e altri cammini, presenta Natalino Russo. Ore 19 Auditorium Sveva Sanseverino – Museo Civico;
  • 16 novembre Stefano Girotti Zirotti, giornalista, scrittore, vaticanista, già Vicedirettore Rai Sat, “Noi fratelli” (ed. Mondadori) presenta Luigino Arrigo. Nel corso dell’incontro visione del cortometraggio liberamente ispirato al libro sul confronto tra le religioni, regia di Giacomo Freda (progetto Bridge). Ore 19 Auditorium Sveva Sanseverino – Museo Civico;
  • 23 novembre Luigi Crimaco, archeologo, “Sinuessa, l’eredità di Cesare” Ed. Homo Scrivens, presenta Giuseppe Castrillo. Ore 19 Auditorium Sveva Sanseverino – Museo Civico;
  • 30 novembre Gianluca Paolisso, scrittore, attore, “Il Principe azzurro”, Fawkes editions, presenta Gianfrancesco D’Andrea. Ore 19 Penza Bistrot Cafè;
  • 11 gennaio 2019 Andrew Faber, poeta, “Fermo al semaforo in attesa di trovare un titolo vidi passare la donna più bella della storia dell’umanità” (Ed. Miraggi) presenta Guglielmo Ferrazzano. Ore 19 Foyer Caffetteria dell’Istituto Alberghiero;
  • 25 gennaio 2019 Gianni Iasimone, poeta, “La quintessenza”, ed. Arcipelago Itaca, 2018 presentano Giuseppe Castrillo e Raffaele Santoro. Ore 19 Circolo dell’Unione.

Come lo scorso anno, gli studenti delle scuole superiori che parteciperanno ad almeno cinque dei sei incontri previsti, potranno ricevere l’attestato di partecipazione e comunicarlo alle segreterie ai fini della maturazione dei crediti formativi (i criteri di assegnazione sono riservati ad ogni singolo istituto scolastico). Al termine della serie di incontri dovrà pervenire un elaborato alla casella e-mail: byblosidee@libero.it.

Lo studente può scegliere di scrivere una recensione su uno dei libri presentati durante la rassegna, oppure una relazione su un argomento in particolare di una delle serate; infine, può scegliere di scrivere una relazione generale su una delle serate (andamento, efficacia di comunicazione dei relatori, attinenza degli argomenti, coinvolgimento del pubblico, ecc).

Il formato può essere vario: Power Point; video; semplice relazione scritta. Formalmente non c’è un limite per quanto riguarda il numero di caratteri o di slide minimo che dev’essere rispettato. L’elaborato, però, deve esprimere esaustivamente il ragionamento.

Inoltre è fondamentale che durante la fase di invio del file lo studente fornisca alcuni dati per il riconoscimento: nome e cognome, istituto superiore frequentato.

Per ulteriori chiarimenti gli interessati possono contattare l’associazione alla casella e-mail di cui sopra.

 

Open post
Il paesologo Franco Arminio

L’8 gennaio prossimo appuntamento con Franco Arminio

Si terrà lunedì 8 gennaio, alle 19, presso l’Istituto Alberghiero di Piedimonte Matese, l’ultimo incontro della settima edizione de I Caffè d’Autunno, la rassegna culturale targata Byblos che anche quest’anno ha visto alternarsi a Piedimonte Matese giornalisti, scrittori, personalità del mondo della cultura del panorama regionale e nazionale

Lunedì la rassegna si concluderà con Franco Arminio, una delle voci più autentiche e rappresentative del mondo delle aree interne e dei piccoli Comuni nel panorama nazionale italiano. Presenta Ugo Iannitti, presidente della Sezione Club Alpino Italiano di Piedimonte Matese.

Ideatore del bellissimo Festival “La luna e i calanchi”, che si tiene ogni ad anno ad Aliano, Franco Arminio è scrittore, poeta e soprattutto “paesologo”.
Voce in difesa dell’Italia che lentamente rischia di scomparire, quella dei piccoli Comuni, e che, invece, detiene il fulcro di quella identità storica, di quella radice rurale che, attraverso il paesaggio e la cultura locale, può legittimamente tornare ad essere “bandiera” caratterizzante dell’Italia intera.

Open post
copertina evento concerto a capodanno dell'Ensemble Diachromus

Concerto a Capodanno con l’Ensemble Diachromus

In questo intenso periodo di emozione, fitto di eventi promossi in occasione delle festività natalizie, vi ricordiamo gli appuntamenti con le prossime attività dell’Associazione Byblos

Fino al 7 gennaio è possibile visitare gratuitamente il presepe settecentesco realizzato nella Basilica di Santa Maria Maggiore, un’opera straordinaria con figure presepiali appena recuperate e un eloquente simbolismo, come nella migliore tradizione presepiale.
Ci si può prenotare scrivendo alla nostra mail byblosidee@libero.it oppure inviando un messaggio alla nostra pagina Facebook.

Lunedì 1 gennaio 2018, in auditorium comunale, Byblos presenterà Concerto a Capodanno”, con l’Ensemble Diachromus in “An Intimate Christmas” (inizio ore 19).
Un percorso musicale in linea con la tradizione, al quale farà seguito un brindisi d’auguri per il nuovo anno.
L’Ensemble Diachromus è composto da M° Maria Cristina Miselli – Soprano, M° Sabrina Cenerazzo – Flauto Traverso, Alessandro Gentile – Tenore, Alfonso Damiani – Chitarra, M° Daniele Alfisi – Pianoforte. Presenta Guglielmo Ferrazzano.

Lunedì 8 gennaio, alle 19, presso l’Istituto Alberghiero di Piedimonte Matese, Byblos incontrerà lo scrittore e paesologo Franco Arminio, il cui incontro nell’ambito dell’ultima edizione della rassegna de I Caffè d’Autunno è stato, appunto, spostato a lunedì 8 gennaio.

Come sempre speriamo di vedervi numerosi, nel consueto spirito di amicizia che caratterizza tutti gli incontri Byblos.

 

locandina concerto a capodanno dell'Ensemble Diachromus

Open post
Il paesologo Franco Arminio

Franco Arminio per l’ultimo appuntamento de “I Caffè d’Autunno”, edizione 2017

Si conferma, per gli studenti, la possibilità di ottenere l’attestato valido per il conseguimento dei crediti formativi

L’ultimo incontro della rassegna de I Caffè d’Autunno avrà luogo lunedì 8 gennaio 2018, come sempre alle 19, presso la sala convegni dell’Istituto Alberghiero di Piedimonte Matese. Ospite dell’ultimo appuntamento in programma di questa interessante settima edizione sarà Franco Arminio, scrittore, poeta, ideatore del Festival di Aliano “La luna e i Calanchi”.

Arminio, che ama definirsi paesologo, è una delle voci più autentiche e più autorevoli che oggi in Italia si levano in favore dei piccoli comuni, specie dell’Appennino, mortificati da dimenticanza e abbandono.
Tra le ultime novità su Franco Arminio, segnaliamo il recente impego con Bompiani, casa editrice per la quale lo scrittore realizzerà un vero e proprio atlante dei paesi più interessanti e sconosciuti dell’Italia cosiddetta “minore”.
Noi, ovviamente, faremo di tutto perché Franco Arminio inserisca nell’atlante di prossima pubblicazione anche il Matese, terra di tradizioni, di gioielli artistici dimenticati, come il Palazzo Ducale di Piedimonte Matese, e non solo.

Con l’incontro dell’otto di gennaio  termina dunque la consueta rassegna alla quale prendono parte ogni anno giornalisti, scrittori, registi.

Si conferma, per gli studenti, la possibilità di ottenere l’attestato valido per il conseguimento dei crediti formativi: occorre essere stati presenti ad almeno quattro incontri, aver firmato sui moduli firme sia all’ingresso che all’uscita e aver prodotto una relazione finale sotto forma di recensione, parere, powerpoint riassuntivo o qualsiasi tipo di elaborato dal quale emerga un giudizio, anche eventualmente critico, sulla rassegna, sui suoi ospiti, sulle modalità organizzative.
L’elaborato va inviato entro il 31 gennaio 2018 a: byblosidee@libero.it.

Scroll to top