Open post

IlluminArti 2019: il programma completo della serata

ILLUMINARTI 2019 – LA POESIA
Piedimonte Matese, 1 giugno 2019. Dalle 19 alle 24
Quartieri San Domenico, Sorgente, San Sebastiano, San Marcellino
Ottava edizione
Foto di copertina: Jacopo Cucciolillo

PROGRAMMA

VIA ERCOLE D’AGNESE

Ore 19 Clarinet Century Quartet in concerto, con Carmelo Cimino (clarinetto basso), Piero Pellecchia, Alfredo Apuzzo, Valerio Acquaro (clarinetti);

PIAZZA ERCOLE D’AGNESE

Dalle 19 Animazione e Spettacolo con i Dream Animation
Dalle 19 Palazzo Grillo – Il corpo della musica -, strumenti musicali antichi, italiani ed europei, in esposizione. A cura di Guido Riselli. Musica e piccola degustazione;
Dalle 20 Ralph Pollastro giocoliere-equilibrista itinerante;
ore 21 Up the mood live concert – Augusto Ausanio Trio in concerto, con Augusto Ausanio (chitarra), Salvo Martone (batteria), Ciro Scognamiglio (basso);
ore 23 Sconcerto tour, con Manfredi Arminio (voce) Livio Arminio (chitarra e seconda voce);
Punto degustazione a cura di “A marenna” ;

LARGO SAN DOMENICO

Dalle 19 “Come una volta, il Novecento in auto”, mostra auto d’epoca a cura di Club Auto e Moto Antichi Sanniti;
Stand informativi del Liceo James Joyce, Istituto Industriale, Matese Mountains Marathon, Matese Bike Team;
Chiesa San Tommaso d’Aquino: mostra di pittura di Luigi Macaro;
Sulle “Scalelle”: Imma & Mary handmade;

COMPLESSO MUSEALE SAN TOMMASO D’AQUINO

Chiostro maggiore ore 19 In viaggio con Dante, regia/voce: Lamberto Lambertini; fotografia/montaggio: Carlo Sgambato; musiche: Savio Riccardi; consulenza storico/artistica: Valentina Spata; ideazione: Paolo Peluffo/Lamberto Lambertini; produzione: Società Dante Alighieri. Dal I canto dell’Inferno al XXXIII del Paradiso… un montaggio dei luoghi e dei versi più belli che abbiamo attraversato..;
Ore 20 inaugurazione IlluminArti 2019 – La Poesia con il coro della Scuola Media Giacomo Vitale diretto dal Maestro Michele Leone;
Chiostro minore ore 21 Duo Theremin in Armonie Lunari, con Fabio Pesce (theremin), Angela Gallaccio (pianoforte); ore 22.30: Storie ed emozioni in acustico, con Andrea Rao (voce) Carmine De Martino (chitarra e piano);
All’interno delle sale espositive:
“La città sull’albero” – Andrea Natale espone
“Il mio corpo è un giardino” – Eliana Conte espone;

CORTE SUORE CANOSSIANE

Dalle 19 “L’arte che unisce” – mostra di pittura di Anna e Mirella Zulla;
Ore 21.30 Sally Cangiano in “Solo Project”;

CAPPELLA DI SAN BIAGIO

Ore 19.00-23.00 Visite guidate a cura degli studenti delle classi IC e IIC della Scuola Media Giacomo Vitale; e inoltre: HayVen Trio in concerto, con Sabrina Cenerazzo (flauto traverso), Alberto Bacchiani (fagotto), Daniele Alfisi (pianoforte); Trio AssonanzeArmoniche in concerto, con Marianna Della Paolera (pianoforte), Emanuele Procaccini (violino), Luigi Varallo (violoncello);

VIA ERCOLE D’AGNESE ALTA

Guglielmo Ferrara e Alessia Castoro artisti di strada;
Ivan Fantini in “Io la vedevo, dovevo” reading e non solo reading;

SLARGO ENRICO CARUSO

ore 21.30 Quartetto Sonorità Napoletane in concerto, con Mattia Giuliano (mandolino), Vincenzo Magliocca (chitarra e voce), Renato Nacca (flauto), Salvatore Natale (chitarra);

ASSOCIAZIONE STORICA DEL MEDIO VOLTURNO: “La voce dei miei silenzi”, Adele Santagata espone;

RAMPE DI SAN MARCELLINO

punto degustazione a cura de “Gli amici del Catuozzo”; ore 21 Umberto Del Prete in “Totò on the road” spettacolo comico musicale del celebre Principe della Risata; Pitture&Pitture laboratorio creativo a cura di PGR e Ilaria De Pascale; Filippo Franco e…i suoi. Artisti di strada “Middle Age”: Giocolieri Family Circus;

PALAZZO LEONETTI

“La forza dell’arte” Angelina Di Lorenzo espone;

BASILICA SANTA MARIA MAGGIORE

ore 22 Gruppo Voices Modern Choir in Singing out loud (Poesia in musica). Direttore Maria Cristina Miselli;

CORTILE CASA CATARCIO: “L’Aurora” di Concetta Isacco;

BELVEDERE AURORA SANSEVERINO: Fronte/Retro, guizzi di luce sulla città, disegni-luce colore, sogni in proiezione sul borgo che verrà;

PALAZZO DUCALE GAETANI D’ARAGONA

ore 22 Federica Creta in “Concerto d’arpa” – Omaggio ad Aurora (accesso Portale Durazzesco);

LARGO SANTA MARIA VECCHIA

ore 21.30 Enzo Altieri in L’epoca della Piedigrotta, con Enzo Altieri (chitarra e voce), Giacinto Cirioli (chitarra), classici napoletani e musica popolare del Sud Italia; Azienda Ciaburri, degustazione olio evo del Sannio; Punto degustazione a cura del Comitato festeggiamenti San Marcellino Martire;

VIA SORGENTE

Arte e poesia in strada a cura degli studenti del Liceo Artistico di Piedimonte Matese;

LARGO SORGENTE

ORE 20.45: Scioglicore in concerto, con Rossella La Vecchia (voce), Francesco Merola (chitarra battente), Clemente Varrone (mandolino). Canzoni e musiche napoletane in aria latina; ore 22.15 Talita Kum (Taranta Migrante) in concerto, con Alessandro Podo Brunetti e Annamaria Maci (voci), Paolo Trevisi, Emanuele Margelletti (tamburelli), Mattia Ragolia (fisarmonica) Francesco Tarantino, Manuel Ragolia (chitarre) Francesca Grasso, Francesco Tauro (danzatori).
Punto degustazione;

PALAZZO POTENZA

Giovanna De Biasi espone

VIA PIETA’

ore 21 Angolo della Poesia – Poetry Corner con Alessandro Tavano “Mezza Ginestra”. Porta la tua poesia e leggila, sussurrala…;

LARGO SAN SEBASTIANO

ore 21Clarinet Century Quartet in concerto, con Carmelo Cimino (clarinetto basso), Piero Pellecchia, Alfredo Apuzzo, Valerio Acquaro; ore 23 Madison Blues in concerto, con Leandro Sanullo (voce, armonica, washboard), Vittorio Nepoti (voce, chitarra), Gigi Fasulo (contrabbasso, tamburello e voce);

Giochi di luce su tutti gli edifici di interesse culturale, a cura della Global Service;
Coreografie e poesie a cura dell’Associazione culturale Byblos – direzione artistica;
Installazioni fotografiche lungo il percorso a cura di Daniela Mastrolorenzo;
Hanno assicurato la propria presenza i poeti Dante Alighieri, Aurora Sanseverino, Ludovico Paterno e le dame di corte dei Gaetani dell’Aquila d’Aragona di Laurenzana;
Accoglienza, info point, vigilanza, supporto logistico a cura degli studenti dell’Istituto Alberghiero V. Cappello e dell’Istituto Industriale G.Caso di Piedimonte Matese;

Main sponsor: Softlab SpA
Info byblosidee@libero.it
Patrocinio Città di Piedimonte Matese – Provincia di Caserta – Parco Regionale del Matese
Eventi collegati:
MTB IlluminArti 2019, a cura di Matese Bike Team in collaborazione con Associazione Cuore Sannita
I Raduno Camper del Matese

Open post

Dieci medici appendono il camice e diventano scrittori

L’appuntamento è per sabato 18 maggio, ore 19:30, presso la sede del Circolo dell’Unione a Piedimonte Matese, piazza Roma n.7

Dieci medici vogliono raccontare una delle professioni più affascinanti del mondo e decidono di farlo costruendo una serie di racconti che affonda le radici nella narrativa. La raccolta si chiama “Dieci medici raccontano” e dopo varie tappe verrà presentata questo sabato a Piedimonte Matese, presso il Circolo dell’Unione.

Alberico Bojano, Emilio Bove, Rodolfo Cangiano, Lelio De Sisto, Andrea Di Massa, Fabrizio Ferraiuolo, Graziella Porcaro, Antonello Santagata, Michele Selvaggio, Enrico Maria Troisi. Questi i nomi dei protagonisti dell’avventura editoriale targata FioridiZucca.

L’opera tralascia il lato tecnico della professione per esaltare quello umano: ricordi, emozioni, il delicato rapporto col paziente e la dimensione più oscura della malattia. Al lettore viene offerta un’antologia originale, dove ogni autore elabora racconti di fantasia e questi si susseguono in un’esperienza di racconto leggera ma al contempo profonda.

La serata verrà aperta dai saluti del Presidente del Circolo dell’Unione, l’avvocato Carlo Grillo, poi dall’avvocato Giovanna Mastrati e il Professore Antonio Malorni. L’introduzione è affidata al Presidente dell’Associazione culturale Byblos, Gianfrancesco d’Andrea. Durante la presentazione, dove saranno presenti gli autori, la lettura di alcuni brani verrà affidata a una studentessa del Liceo classico Galielo Galilei, Manuela Crocco.

Open post

Il prossimo 1° giugno c’è un appuntamento con la poesia: torna IlluminArti

La kermesse dedicata all’arte, nelle sue mille sfumature, torna il prossimo 1° giugno 2019 nei quartieri di San Domenico, Sorgente, San Sebastiano, San Marcellino e San Giovanni di Piedimonte Matese

L’ottava edizione della festa che apre le porte all’estate è quasi pronta. Ogni anno l’Associazione culturale Byblos rinnova una sfida che ha lo scopo di riempire di luci e gioia alcuni luoghi caratteristici della città. Un’iniziativa simbolo per portare a tema l’abbandono delle borgate storiche e la cura della memoria dei luoghi.

La macchina organizzativa sta lavorando a pieno ritmo e la scaletta degli eventi è quasi completa.

Come ogni anno, a dar forza all’evento è stata la partecipazione dei sostenitori alle raccolte fondi, alle iniziative proprie dell’associazione per sensibilizzare il pubblico e gli sponsor diretti. A prendersi cura dell’edizione 2019 in qualità di Main Sponsor è la Softlab SpA.

L’azienda ha sede a Milano ed è presente in diverse città italiane: è leader nei servizi all’impresa e alla PA, a sostegno dell’innovazione, con un’attenzione particolare allo sviluppo di software e tecnologie per la fruizione del patrimonio culturale.

Quest’anno l’evento ruoterà attorno al tema della poesia.

Open post

La grande storia del Sannio raccontata a fumetti: un’opera di Alessandro Parisi

Un avvincente viaggio nella storia locale attraverso la magia della matita

Le grandi tappe della storia del Sannio raccontate attraverso cinquanta tavole disegnate a matita. L’ultima fatica di Alessandro Parisi sarà presentata questo sabato 15 dicembre, presso l’Auditorium Sveva San Severino, a partire dalle ore 18.

Battaglie, personaggi e fatti passati alla storia aiuteranno i lettori esperti e non a costruire un filo conduttore fino ai tempi più recenti. Un viaggio atipico tra volti, sfumature e sensazioni.

Gli studenti partecipanti all’ottava edizione della rassegna “I Caffè d’Autunno” potranno far valere la loro presenza ai fini del conteggio per i crediti formativi.

 

La grande storia del Sannio, locandina

Open post
Alcuni libri delle rassegne passate

Caffè d’Autunno 2018: date e ospiti

Giunta all’ottava edizione, la rassegna “I Caffè d’Autunno” è ai nastri di partenza

Ottobre 2018 – gennaio 2019

Piedimonte Matese

 

  • 21 ottobre Marino Curnis, scrittore e viaggiatore, Appia a piedi e altri cammini, presenta Natalino Russo. Ore 19 Auditorium Sveva Sanseverino – Museo Civico;
  • 16 novembre Stefano Girotti Zirotti, giornalista, scrittore, vaticanista, già Vicedirettore Rai Sat, “Noi fratelli” (ed. Mondadori) presenta Luigino Arrigo. Nel corso dell’incontro visione del cortometraggio liberamente ispirato al libro sul confronto tra le religioni, regia di Giacomo Freda (progetto Bridge). Ore 19 Auditorium Sveva Sanseverino – Museo Civico;
  • 23 novembre Luigi Crimaco, archeologo, “Sinuessa, l’eredità di Cesare” Ed. Homo Scrivens, presenta Giuseppe Castrillo. Ore 19 Auditorium Sveva Sanseverino – Museo Civico;
  • 30 novembre Gianluca Paolisso, scrittore, attore, “Il Principe azzurro”, Fawkes editions, presenta Gianfrancesco D’Andrea. Ore 19 Penza Bistrot Cafè;
  • 11 gennaio 2019 Andrew Faber, poeta, “Fermo al semaforo in attesa di trovare un titolo vidi passare la donna più bella della storia dell’umanità” (Ed. Miraggi) presenta Guglielmo Ferrazzano. Ore 19 Foyer Caffetteria dell’Istituto Alberghiero;
  • 25 gennaio 2019 Gianni Iasimone, poeta, “La quintessenza”, ed. Arcipelago Itaca, 2018 presentano Giuseppe Castrillo e Raffaele Santoro. Ore 19 Circolo dell’Unione.

Come lo scorso anno, gli studenti delle scuole superiori che parteciperanno ad almeno cinque dei sei incontri previsti, potranno ricevere l’attestato di partecipazione e comunicarlo alle segreterie ai fini della maturazione dei crediti formativi (i criteri di assegnazione sono riservati ad ogni singolo istituto scolastico). Al termine della serie di incontri dovrà pervenire un elaborato alla casella e-mail: byblosidee@libero.it.

Lo studente può scegliere di scrivere una recensione su uno dei libri presentati durante la rassegna, oppure una relazione su un argomento in particolare di una delle serate; infine, può scegliere di scrivere una relazione generale su una delle serate (andamento, efficacia di comunicazione dei relatori, attinenza degli argomenti, coinvolgimento del pubblico, ecc).

Il formato può essere vario: Power Point; video; semplice relazione scritta. Formalmente non c’è un limite per quanto riguarda il numero di caratteri o di slide minimo che dev’essere rispettato. L’elaborato, però, deve esprimere esaustivamente il ragionamento.

Inoltre è fondamentale che durante la fase di invio del file lo studente fornisca alcuni dati per il riconoscimento: nome e cognome, istituto superiore frequentato.

Per ulteriori chiarimenti gli interessati possono contattare l’associazione alla casella e-mail di cui sopra.

 

Posts navigation

1 2
Scroll to top